Come fanno a fotterci la Costituzione del 1948 per la seconda volta…

foto MOWA Alla Redazione di Europa.   Su “Gli errori dei maggioritari” denunciati da Bodrato, considerando che il maggioritario così come gli sbarramenti che i falsi proporzionalisti vogliono introdurre sul modello del sistema di Bonn, inducono all’astensionismo l’elettorato popolare che rifiuta di dare fiducia a vertici maggioritari interpreti di un nuovo trasformismo: ravvisabile nel fatto che comunque un nucleo ristretto … Continua a leggere

Un epicedio mal congegnato e peggio riuscito

foto MOWA di “Alice”   Nell’articolo di “fondo” intitolato Quando gli italiani danno il meglio di sé del quotidiano Il Sole24Ore del 10 ottobre 2010 il professor Miguel Gotor, esperto di eretici e d’inquisizione, già normalista a Pisa e attualmente docente di storia moderna a Torino, racconta di un colloquio estivo su una terrazza romana con un capitano italiano in … Continua a leggere

Strage di Brescia – Piazza della Loggia

Onore ai pubblici ministeri di Brescia. Una strage contro i proletari, i loro sindacati e contro i comunisti, realizzata per conto dei capitalisti nazionali e internazionali nel tentativo di distruggere il sistema democratico nato dalla lotta antifascista. Quel tentativo eversivo non si è fermato, naviga ancora oggi all’interno dello Stato e delle formazioni politiche sorte dopo l’omicidio Moro, la conseguente … Continua a leggere

Terzigno, una provocazione preordinata per riaprire il fronte del secessionismo!

foto MOWA di Luigi Grimaldi * C’è qualcosa che bolle in pentola e servono grande equilibrio e vigilanza democratica. Secondo chi segue da vicino la vicenda della rivolta vesuviana esiste la prova provata che la forzatura di Terzigno è stata architettata per risollevare lo stato di agitazione, con il prevedibile risultato di scatenare incidenti e scontri di piazza tra la … Continua a leggere

Ottobre rosso a Roma

  foto MOWA di Andrea Montella Il 16 ottobre, alla grandiosa manifestazione di Roma, si poteva toccare con mano cos’è l’unità di classe ed il concreto bisogno di andare oltre il capitalismo. Attorno agli operai della Fiom c’era tutto il mondo del lavoro, nelle sue variegate espressioni sociali: c’erano i precari, gli studenti, gli insegnanti, i ricercatori, i pensionati, i … Continua a leggere

Dens dŏlens 7 – Soldi e fede stanno bene insieme?

foto MOWA di MOWA   Nel mondo dei cattolici , come in quasi tutte le religioni, la prestigiosa gerarchia ecclesiale si rivolge alle persone comuni con un messaggio di speranza, la promessa di un riscatto nell’aldilà. Per questo il genere umano viene invitato a tollerare le cattiverie subite su questa terra e a porgere l’altra guancia.   Al mondo viene … Continua a leggere

Afghanistan: i costi di una politica sbagliata

foto MOWA di “Alice” 34 uomini morti, altrettanti – più o meno – feriti e invalidi, e oltre 3 miliardi di euro: tanto ci è costata finora l’avventurosa spedizione in Afghanistan [Carlo Bonini, 90mila uomini e 3 miliardi di euro…, “la Repubblica”, 12 ottobre 2010, p. 4] , dove eravamo andati per portare democrazia e da dove abbiano preso a … Continua a leggere

Ritirarsi subito!

  L’editoriale di Giuliana Sgrena apparso sulla prima pagina de il Manifesto di domenica 10 ottobre, di fianco alla notizia della morte dei 4 alpini nel distretto afghano del Gulistan ha, più avanti, questo passaggio: In questo panorama italiano desolato, dove solo l’Italia dei valori e la sinistra non più rappresentata in parlamento (Sel, Prc, etc.) chiedono il ritiro, risulta … Continua a leggere

Lettera di due metalmeccanici FIOM al PRC e alla FdS

foto MOWA Cari compagni vi ho inviato una lettera molto importante che evidenzia delle giuste preoccupazioni a cui si devono dare delle risposte. Verifichiamo insieme come i nostri attuali dirigenti hanno dato seguito a queste esigenze e se Liberazione ha dato spazio a questa lettera. Oggi più che mai occorre la massima trasparenza e la massima circolazione delle idee. Guai … Continua a leggere

Lavitola, Bisignani, Berlusconi e il complotto massonico

  di Luigi Grimaldi In Italia circola da tempo un file con nome, cognome, residenza data e luogo di nascita di 26411 presunti affiliati alla massoneria del grande oriente di Italia. Sembra si tratti di una copia di un elenco ufficiale.
Alla registrazione n° 13048 si incontra il signor Valter Lavitola, nato a Napoli il 16 giugno 1966.
Chissà che non sia … Continua a leggere