Chi opera dietro la fasulla brigata ebraica


Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer
per la ricostruzione del P.C.I.

I sionisti e i traditori dei valori della Resistenza e della nostra Costituzione uniti contro l’ANPI

Una vendetta tardiva contro l’ANPI, l’organizzazione che con estrema coerenza si è battuta durante la battaglia referendaria del 4 dicembre 2016 in difesa della Costituzione antifascista

Con la congiunta e grave iniziativa del PD e della comunità ebraica di non partecipare al corteo dell’ANPI il 25 Aprile, con la scusa della partecipazione alla manifestazione sulla Resistenza dei palestinesi, si comincia a vedere con maggiore chiarezza il ruolo politico e di revisionismo storico, di queste due organizzazioni che agiscono in perfetta sinergia in quanto una, il PD, braccio politico-istituzionale dei fascio-sionisti egemoni nella comunità ebraica italiana, che a loro volta sono la lunga mano politico-terrorista dei massocapitalisti al vertice della Federal Reserve, della Bce, Fondo monetario internazionale, Banca Mondiale e di tutte le banche centrali.

Conosciamo bene il ruolo avuto dal Mossad e di Israele nel sequestro e nell’assassinio del presidente della Dc, Aldo Moro. Parlamentare di uno Stato sovrano, che aveva il torto di non condividere le politiche del sionismo internazionale in Medioriente. La stessa fine è poi toccata a Saddam Hussein e Gheddafi.

Conosciamo il ruolo d’Israele nella strategia anticomunista in Italia e la copertura fornita dai sionisti italiani. Sappiamo il ruolo dei fascisti della Decima Mas nel formare l’esercito israeliano, vedi articolo allegato. Dove sta per i sionisti la coerenza antifascista?

Sono questi gruppi di potere legati al sionismo, i massocapitalisti, che hanno messo al governo i fascisti in Italia, Spagna, i nazisti in Germania, Portogallo, e che hanno diffuso in funzione anticomunista le loro propaggini razziste in tutto il mondo con lo scopo di combattere l’Urss e il comunismo a livello mondiale.

Oggi grazie ad una ricca documentazione fornita dalla ricerca storica che si è avvalsa di carte desecretate e dell’importante contributo di ricercatori di origine ebraica che non si sono, giustamente, fermati davanti alle corresponsabilità dei capitalisti Usa, dei sionisti, dei governi europei con le loro politiche estere, tutti complici per via delle loro scelte, nello sterminio sia degli ebrei d’Europa, considerati portatori del virus comunista, che dei politici soprattutto di sinistra.

Proprio per evitare il diffondersi di una errata concezione storica che fa dei sionisti delle vittime del fascismo e del nazismo ma che in realtà furono complici di quei regimi massocapitalisti nel perseguitare gli ebrei assimilati nei vari stati europei per obbligarli alla fuga verso la Palestina, pena lo sterminio, con lo scopo di farli diventare i guardiani dei pozzi petroliferi del Medioriente per conto della finanza internazionale diretta e controllata da tutti i principali banchieri-petrolieri internazionali.
Per avere una più precisa conoscenza storico-politica del ruolo sociale del sionismo, quindi ruolo non razziale, e del suo rapporto con il capitalismo, comprese le versioni naziste e fasciste vi consiglio la lettura di diversi libri di autori ebraici e non. Inoltre abbiamo allegato un file di un testo dell’Intertional Solidarity Movement Italia che fa la storia della Brigata sionista durante la seconda guerra mondiale.

Ora e sempre Resistenza
Lo staff di iskrae

 

brigata-ebraica-sionista-e-il-25-aprile-tutte-le-falsita’

mossad-base-italia-di-eric-salerno-il-mossad-l-italia-e-la-decima-mas-la-repubblica

Chi opera dietro la fasulla brigata ebraicaultima modifica: 2017-04-21T05:45:24+00:00da iskra2010
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento