Leo Taroni: l’uomo dalle mille cariche massoniche

La massoneria, il partito internazionale del capitalismo, ha collocato nella sua amata Svizzera un altro tassello di collegamento: Leo Taroni, l’imprenditore sovrano gran commendatore del rito scozzese antico e accettato. Nel suo curriculum massonico sono già molte le presenze nelle logge di vari paesi: Italia, Romania, Honduras, Polonia, Turchia, Grecia, Repubblica Russa, Israele, Spagna, Francia, Venezuela, Slovacchia ed è anche presidente della Confederazione des suprémes conseils européens, l’organismo di raccordo tra le varie rappresentanze massoniche europee di rito scozzese antico e accettato.

Taroni, da buon massone-imprenditore, fa affari nei paesi dove svolge la sua attività di controllo: in Romania, per esempio, è socio di minoranza nella concessionaria Ferrari di Bucarest con l’ex ministro della Sanità, Ion Bazac, implicato in una vicenda poco chiara su una Ferrari FXX K da 2,2 milioni di euro, pagata e mai consegnata a un collezionista (1).

Ferrari a parte, la massoneria ha chiaro che l’internazionalismo utile, declinato da parte loro in senso capitalistico-borghese serve per fare affari e influenzare le scelte politiche ed economiche dei vari paesi del mondo.

I proletari, che vengono spostati a milioni e condizionati dalle scelte politiche ed economiche di questi banditi, per contrastarli devono assolutamente recuperare la sana abitudine proletaria di costruire in ogni nazione un Partito comunista e creare, di conseguenza, la propria internazionale basata sugli insegnamenti di Marx, Engels e Lenin.

 

Massoneria: Taroni eletto membro onorario del Supremo Consiglio del Rito Scozzese Antico ed Accettato della Svizzera

(AGENPARL) – 01 lug 2017 – Il Sovrano Gran Commendatore del Rito Scozzese Antico ed Accettato, Leo Taroni, è stato eletto Membro Onorario del Supremo Consiglio della Svizzera.

Leo Taroni è laureato in Economia e Commercio e svolge l’attività di imprenditore.

Iniziato il 16 ottobre 1980 presso la R\L\ Dante Alighieri n. 108 all’Oriente di Ravenna della quale è stato Maestro Venerabile.

Nel marzo 1990, cooptato al IV Grado del RSAA.

Dal 1995, Garante d’Amicizia presso il GOI della Gran Loggia Nazionale di Romania.

Dal 1996, Membro d’Onore ad vitam della Gran Loggia Nazionale di Romania.

Nel 1998 è insignito della medaglia d’onore “SeverFrentiu”  dal Gran Maestro della Gran Loggia Nazionale di Romania.

Nel 2003, nominato Membro d’Onore ad vitam del Supremo Concistoro  dei Principi del Real Segreto del RSAA per la giurisdizioine Rumena.

Nel 2005 è insignito dell’Ordine di Giordano Bruno classe Aohna.

Nel 2005 elevato al XXXIII Grado del RSAA.

Il 21 ottobre 2007 è eletto membro Attivo del Supremo Consiglio del RSAA.

Il 21 novembre 2009 è eletto Gran Segretario-Gran Cancelliere del RSAA, incarico riconfermato sino all’anno 2015.

Il 17 settembre 2011 è eletto Grande Rappresentante e Garante di Amicizia presso il Supremo Consiglio della Repubblica del Honduras.

Il 30 novembre 2012 è eletto Grande Rappresentante e Garante di Amicizia presso il Supremo Consiglio della Polonia.

Il 16 dicembre 2015 è eletto Sovrano Gran Commendatore del RSAA e, contestualmente diviene  Presidente della ConfederationdesSuprémesConseilsEuropéens.

L’11 marzo 2016 è eletto Membro Onorario del Supremo Consiglio del Paraguay.

A marzo 2016 è stato nominato garante d’amicizia della Gran Loggia di Turchia e del Supremo Consiglio della Turchia.

Il 3 maggio 2016 è eletto Membro Onorario del Supremo Consiglio della Grecia.

Il 24 maggio 2016 è eletto Membro Onorario del Supremo Consiglio della Repubblica Russa

Il 10 giugno 2016 è eletto Gran Commendatore Onorario del Supremo Consiglio della Polonia

Il 5 settembre 2016 è eletto Membro Onorario del Supremo Consiglio di Israele.

Il 1 ottobre 2016 è eletto Membro Onorario del Supremo Consiglio della Turchia.

Il 5 novembre 2016 è eletto membro Onorario del Supremo Consiglio della Spagna.

Il 18 novembre 2016 è eletto Membro Onorario del Supremo Consiglio per la Francia.

Nel 2016 è insignito della HonoraryMember Class 4 del Supremo Consiglio del DeMolay.

Il 6 maggio 2017 è eletto Membro Onorario del Supremo ConsiglioConfederato della Repubblica del Venezuela

Il 26 maggio 2017 è eletto Sovrano Gran Commendatore Onorario del Supremo Consiglio della Slovacchia.

Il 1 luglio 2017 è eletto Membro Onorario del Supremo Consiglio della Svizzera.

 

1 luglio 2017

Leo Taroni: l’uomo dalle mille cariche massonicheultima modifica: 2017-07-03T09:05:18+00:00da iskra2010
Reposta per primo quest’articolo