Benjamin Disraeli, primo ministro inglese dal 1874 al 1880: «Il mondo è governato da persone ben diverse da quelle immaginate da chi non conosce i retroscena»

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer

per la ricostruzione del P.C.I.

di Andrea Montella

La massoneria deviata non esiste, come non esistono i servizi segreti deviati:
la devianza, infatti, è parte della loro natura. E’ come chiedere allo squalo di diventare una sogliola.

Parlare di massoneria deviata sottintende che esista una massoneria non deviata quindi positiva.
Ma non è così, occorre porsi le domande: a quale potere risponde la massoneria e quale finalità ha?

Come mai non rispetta la Costituzione sul punto fondamentale della parità uomo-donna?

Il senese e gran maestro del Grande Oriente d’Italia Stefano Bisi, intervistato dalla Adnkronos il 3 luglio 2017 dice: “In una loggia può entrare chiunque, ma non donne ‘siamo legati alla storia e alla tradizione e non è che da un giorno all’altro possiamo cambiare dna’”. [ Massoneria intervista a Stefano Bisi gran maestro GOI – ADNKRONOS 03 07 2017 ]

L’articolo 3 della Costituzione italiana riconosce pari diritti e doveri ad uomini e donne.
Si tratta di un principio che ha contribuito alla rapida trasformazione della società italiana, dando alle donne, tra l`altro, la possibilità di accedere senza limiti alle cariche pubbliche.

I membri della Costituente furono eletti anche grazie al voto femminile esercitato il 2 giugno 1946.

Ventuno dei deputati dell’Assemblea Costituente furono donne.

In massoneria le donne non possono entrare. Mentre i maschi gay sì. Stranezze esoteriche o un odio profondo per chi dona la vita?

Può essere permesso, a un’organizzazione reazionaria maschilista e segreta, al servizio dell’imperialismo e che discrimina le donne, di svolgere la sua attività di infiltrazione nella società, nei partiti e nelle istituzioni nel nostro Paese per far passare leggi a favore del sistema masso-maschilista-capitalista?

La Costituzione recita: Art. 18.

I cittadini hanno diritto di associarsi liberamente, senza autorizzazione, per fini che non sono vietati ai singoli dalla legge penale.
Sono proibite le associazioni segrete e quelle che perseguono, anche indirettamente, scopi politici mediante organizzazioni di carattere militare.

Quindi la massoneria è deviata nei suoi principi di fondo ed è in contrasto con la democrazia, essendo elitaria e con regole interne dove chi è al vertice della gerarchia ha un potere assoluto. Logica politica presa ad esempio da tutte le mafie del mondo e che permette tra loro perfette sinergie.

Saluti comunisti

Borsellino: Fava, da mesi lavoriamo su ruolo massoneria deviata

Palermo, 19 lug. (AdnKronos) – “Abbiamo cominciato a lavorare sulla direttrice della massoneria almeno sei mesi fa, riaprendo un filone di investigazione che per molti anni è stato considerato inutile e insignificante. Sono convinto che i rapporti oggi con il passato tra pezzi della massoneria deviata […]

Palermo, 19 lug. (AdnKronos) – “Abbiamo cominciato a lavorare sulla direttrice della massoneria almeno sei mesi fa, riaprendo un filone di investigazione che per molti anni è stato considerato inutile e insignificante. Sono convinto che i rapporti oggi con il passato tra pezzi della massoneria deviata e le organizzazioni criminali siano un il luogo più pericoloso dove si saldano in cui si saldano interessi criminali e apparentemente legali”. Lo ha detto Claudio Fava, vicepresidente dell’Antimafia arrivando in Prefettura a Palermo per l’audizione di Fiammetta Borsellino. La figlia minore del giudice ha parlato di una “Procura massonica” che avrebbe indagato a Caltanissetta sulla strage.
“Il fatto che siano arrivati qualche settimana fa allo scioglimento di Castelvetrano e nella relazione dl Prefetto leggiamo che una delle ragioni è questa proliferazione di adesioni e fratellanze anche all’interno delle istituzioni, è indicativo – dice – Quello non è solo il luogo di Messina Denaro ma anche dove si è costruita una reciprocità di interessi, protezioni, continuità che hanno trovato in parte della massoneria un terreno di cultura ideale”.
Alla domanda se risultano legami tra la magistratura e la massoneria, risponde? “La magistratura fa parte di questa società, non è un corpo estraneo. Quando abbiamo provato in passato a scoperchiare queste logge massoniche coperte, abbiamo scoperto accanto a mafiosi, imprenditori anche magistrati”. E, infine, sulla strage di via D’Amelio: “Penso che dopo 25 anni occorra accompagnare la memoria con la verità. Dopo un quarto di secolo di verità sottratte e umiliate, credo che la domanda della famiglia, di questa città e del Paese sia si di aver una verità il più possibile piena ed esaustiva sulle cose che accadono. Credo che sia questa la funzione della nostra missione, il ruolo della Commissione Antimafia”.
massoneria?

Benjamin Disraeli, primo ministro inglese dal 1874 al 1880: «Il mondo è governato da persone ben diverse da quelle immaginate da chi non conosce i retroscena»ultima modifica: 2017-07-22T08:15:04+00:00da iskra2010
Reposta per primo quest’articolo