Italia la massoneria al potere dibattito con l’autore…

 

Italia la massoneria al potere_manifesto.jpg





Mai come in questo momento è utile discutere come funziona la dittatura della borghesia nei Paesi occidentali e qual è lo strumento che le consente di esercitare il massimo di coercizione possibile sulle classi subalterne, controllando economia, politica, media, religioni e forze armate. L’esempio italiano dopo la messa in opera del Piano di rinascita democratica della loggia P2 che al capitolo Procedimenti ordinava ai suoi militanti come si doveva procedere nei confronti dei partiti per trasformare un sistema con il proporzionale puro o integrale in un sistema bipolare-maggioritario è sotto gli occhi di tutti: 


PROCEDIMENTI


1) Nei confronti del mondo politico occorre:
a) selezionare gli uomini – anzitutto – ai quali può essere affidato il compito di promuovere la rivitalizzazione di ciascuna rispettiva parte politica (Per il PSI, ad esempio, Mancini, Mariani e Craxi; per il PRI: Visentini e Bandiera; per il PSDI: Orlandi e Amidei; per la DC: Andreotti, Piccoli, Forlani, Gullotti e Bisaglia; per il PLI: Cottone e Quilleri; per la Destra Nazionale (eventualmente): Covelli);


b) in secondo luogo valutare se le attuali formazioni politiche sono in grado di avere ancora la necessaria credibilità esterna per ridiventare validi strumenti di azione politica;


c) in caso di risposta affermativa, affidare ai prescelti gli strumenti finanziari sufficienti – con i dovuti controlli – a permettere loro di acquisire il predominio nei rispettivi partiti;


d) in caso di risposta negativa usare gli strumenti finanziari stessi per l’immediata nascita di due movimenti: l’uno, sulla sinistra (a cavallo fra PSI-PSDI-PRI-Liberali di sinistra e DC di sinistra), e l’altro sulla destra (a cavallo fra DC conservatori, liberali, e democratici della Destra Nazionale). Tali movimenti dovrebbero essere fondati da altrettanti clubs promotori composti da uomini politici ed esponenti della società civile in proporzione reciproca da 1 a 3 ove i primi rappresentino l’anello di congiunzione con le attuali parti ed i secondi quello di collegamento con il mondo reale.



Ma tutto questo, in Italia, non poteva realizzarsi compiutamente senza la trasformazione del Partito Comunista, in una formazione di stampo liberale come è oggi il PD, ovviamente dopo la misteriosa morte di Enrico Berlinguer.
Infatti oggi in Italia abbiamo due schieramenti politici di cultura liberale, e quindi massonica, il PD e il PDL che sostengono un uomo che sta al vertice del governo e della Trilateral, una delle massime organizzazioni massoniche.
Vediamo come si può  rappresentare anche visivamente questo governo/dittatura della massoneria che vuole ridisegnare con compasso e squadra la politica in Italia e nel mondo.


Mario Monti


Trilateral


(tre lati)


vertice del governo


e perno del compasso


che funge da occhio del grande architetto
 

il dio dei massoni

Monti Mario -Trilateral - PD - PDL .jpg

Come potete notare all’interno del compasso è ben evidente la parola CHAO. La massoneria ha uno slogan che spiega bene il suo agire politico: ORDO AB CHAO che significa ORDINE DAL CAOS.


Chi ha creato una situazione caotica nella politica italiana? Il massone Silvio Berlusconi. L’uomo Mediaset ha costruito quella necessaria drammatizzazione della situazione politica italiana utilizzata dalla massoneria e dai loro media per far cadere da destra il governo Berlusconi, facendo arrivare l’uomo della provvidenza Trilateral/Goldman Sachs, Mario Monti.


Ma siccome l’attuale crisi del sistema capitalistico è stata orchestrata proprio dal vertice della massoneria, tentano di controllarne gli esiti politici (perché hanno una paura folle di una svolta in senso comunista) costruendo una finta opposizione, come la Lega Nord che con tutti quei partitini della destra estrema, dovrebbero essere coloro che in caso di necessità sarebbero gli artefici di quel nuovo CHAO per ottenere quella drammatizzazione politica, utile per far spostare ancora più a destra l’asse politico del Paese.

In questo senso va anche la manovra della Fiat e di Marchionne.


Compito immediato dei comunisti ovunque collocati è  quello di costruire immediatamente il Partito Comunista per impedire alla reazione di modificare la Costituzione in senso liberalmassonico e passare alla repressione di ogni opposizione sociale, come avviene in tutti gli stati di impronta anglosassone.


Buon lavoro compagni


Andrea Montella

Italia la massoneria al potere dibattito con l’autore…ultima modifica: 2011-11-28T08:30:00+01:00da iskra2010
Reposta per primo quest’articolo