Eletto il candidato massone Vitiello…

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer

per la ricostruzione del P.C.I.

di Andrea Montella

Ecco un esempio di come il M5S distorce i fatti: pur conoscendo le regole del sistema elettorale che impediscono a chi è candidato alle elezioni di essere escluso dalla competizione con l’espulsione, continua ad affermare di essere una forza antimassonica. Sembra di assistere alla stessa operazione di facciata compiuta dal fascismo nei confronti dei fratelli di loggia, di cui il fascismo era pieno.

Il M5S ha concretamente favorito la massoneria e la sua trasversalità. Senza centralismo democratico i massoni sguazzano nei partiti borghesi, compreso ll’ex MoVimento oggi partito.

Domanda: ma quale congresso ha deciso che il M5S diventasse un partito con addirittura un’ideologia, come ha affermato Grillo, senza specificare quale?

Saluti comunisti.

Eletto candidato ‘massone’ M5S

Avvocato Catello Vitiello era stato diffidato da uso simbolo

 © ANSA

(ANSA) – NAPOLI, 05 MAR – Diffidato dall’uso del simbolo, perché “massone”, l’avvocato Catello Vitiello, è stato eletto alla Camera nel collegio di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli.
Il “caso” del candidato con un passato in massoneria era esploso l’11 febbraio scorso. In quella occasione, il Movimento diffidò Vitiello dall’uso del simbolo. Fin dalle prime battute.
L’avvocato di Castellammare aveva precisato che, in caso di elezione, non si sarebbe dimesso. Sempre Vitiello aveva evidenziato che la sua appartenenza alla massoneria riguardava il passato. Vitiello ha riportato il 46,6% delle preferenze, con 60.324 voti, battendo la candidata di Forza Italia Annalisa Vessella Pisacane, ferma al 30,9%.

Eletto il candidato massone Vitiello…ultima modifica: 2018-03-07T04:24:51+01:00da iskra2010
Reposta per primo quest’articolo