Perché usciamo dal PRC

Cari compagni, il Circolo comunista Enrico Berlinguer esprime la sua forte critica verso l’ennesima decisione verticistica e antidemocratica, presa dal CPN, che ha rinunciato alla nostra bandiera e al nostro simbolo per far parte dell’alleanza “arancione”, colore tanto caro allo speculatore Soros e che abbiamo già visto all’opera in Ucraina nel 2004. Come nel caso della lista arcobaleno, come per … Continua a leggere

[Acqua] Torino: SEL vota a favore della vendita del 40% di AMIAT TRM e GTT

Forum italiano dei movimenti per l’acqua   Comitato provinciale Acqua Pubblica Torino   www.acquapubblicatorino.org  –  tel. 388 8597492 Addio ai Beni Comuni : il gruppo consiliare SEL al Comune di Torino voterà a favore della vendita del 40% di azioni AMIAT, TRM e GTT. Questo è il dato fondamentale che accomuna la proposta SEL a quella della Giunta Fassino e … Continua a leggere

John Maynard Keynes Franklin D. Roosevelt

  “Ci furono keynesiani già molto tempo prima di Keynes. Uno di essi fu Adolf Hitler, che nell’assumere il cancellierato nel 1933, senza lasciarsi impacciare da alcuna teoria economica, varò un grande programma di opere pubbliche, di cui l’esempio più vistoso furono le Autobahnen (autostrade). Le spese per opere pubbliche furono seguite solo molto tempo dopo dalle spese per gli … Continua a leggere

Circolo comunista Enrico Berlinguer documento per asemblea iscritti

Documento di prospettiva politico-economica del Circolo Enrico Berlinguer per l’assemblea degli iscritti   Analisi politica della fase Quando avremo vinto su scala mondiale, con l’oro si faranno gli orinatoi delle grandi città. (Lenin)   I dati (in allegato) parlano di cifre raccapriccianti e le testimonianze sociali a riguardo si fanno ogni giorno più numerose. Chi ancora nutriva qualche perplessità non … Continua a leggere

Le differenze tra il compagno Landini e noi

M.Murgo.  Diversi compagni si sono domandati come mai si fosse ricostituita un’area di opposizione sindacale anche dentro la FIOM. (…)  Le posizioni del compagno Maurizio Landini espresse ieri tramite i media (http://pubblicogiornale.it/politica/ilva-landini-serve-una-nazionalizzazione-per-questa-fase/) sono estremamente chierificanti rispetto alle profonde differenze di proposte politiche e sindacali di fase che ci sono. 2 congressi in cui la FIOM ha ribadito che bisognava farla finita con … Continua a leggere

Dopo gli arresti della magistratura all’ILVA di Taranto annunciata la “messa in libertà” di migliaia di lavoratori. SCIOPERO! 29 novembre, SOSPESA MANIFESTAZIONE a Roma

Taranto, 26/11/2012   Riva vuole chiudere l’ILVA: lo stato deve nazionalizzare. USB indice lo sciopero da questa sera. SOSPESA LA MANIFESTAZIONE DEL 29 A ROMA: LA MANIFESTAZIONE PROMOSSA PER DOMANI DALL’USB ILVA A ROMA SOTTO PALAZZO CHIGI IN OCCASIONE DELL’INCONTRO TRA IL GOVERNO E LE PARTI SOCIALI E’ SOSPESA A CAUSA DEI GRAVI EVENTI ATMOSFERICI CHE HANNO INTERESSATO L’AREA DELL’ILVA … Continua a leggere

La coscienza degli operai di Taranto e il vuoto del palazzo

di Giorgio Cremaschi Il precipitare della crisi dell’Ilva e la rivolta degli operai di Taranto contro padron Riva ci riportano alla realtà drammatica del paese dopo le primarie dl centro sinistra. La magistratura sta solo facendo il suo dovere contro una strage continua da inquinamento e contro l’azienda e tutte le complicità vergognose che quella strage hanno permesso o agevolato.Il ministro … Continua a leggere

Lavoratrici Coop scrivono a Luciana Littizzetto nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Nazionale – domenica, 25 novembre 2012 Un gruppo di delegate ed iscritte USB Lavoro Privato scrive una lettera aperta a Luciana Littizzetto, testimonial della Coop, nella quale vengono rappresentate le condizioni vissute dalle donne che ci lavorano. La lettera intende far emergere la condizione di disagio vissuta dalle donne del commercio e la determinazione ad uscire dall’invisibilità con la prospettiva di migliorare … Continua a leggere