Giustizia e Costituzione alla sbarra

foto MOWA     di Angelo Ruggeri L’attacco autoritario alla magistratura ultimo baluardo della democrazia e della democrazia antifascista della nostra Costituzione che non si limita sola alla repressione e alla sola privacy come negli ordinamenti liberali-anglosassoni e settecenteschi. L’attacco al sistema giudiziario della nostra Costituzione e alla Magistratura (l’unica in Occidente che non è sottoposta al potere e all’indirizzo … Continua a leggere

Della strategia e della dialettica comunista.

  foto MOWA   Spartaco   Dall’abbandono della strategia delle riforme sociali per attuare la democrazia sociale prefigurata dalla Costituzione, all’attattuale stato della politca, del governo e della sconfitta della classe operaia alla Fiat.   Sulla sconfitta alla Fiat, Alice e Spartaco concordano, come risulta dal blog-Ikra. Sconfitta approfondita e ripetutamente denunciata da Spartaco già durante la prima vicenda Pomigliano (e se non sbaglio pubblicato anche … Continua a leggere

NOI SAPPIAMO

foto MOWA     Pre scriptum. Il seguente articolo trae origine dalla Nota di Alice sulla sconfitta operaia alla Fiat e che  molto apprezzata da Spartaco, é stata liberamente integrata dallo stesso. Rispetto a tale integrazione, Alice constata “che Spartaco è d’accordo sulla sconfitta. Per Spartaco essa deriva dall’abbandono della teoria marxista da parte di molti soggetti collettivi. Per Alice, deriva da molte cause e prelude alla necessità … Continua a leggere

Il capitalismo ci avvelena… L’UNIONE EUROPEA DEI CAPITALISTI DOPO LA CIOCCOLATA SENZA CACAO, L’ARANCIATA SENZA ARANCE CI RIFILA IL FINTO OLIO EXTRAVERGINE

Apprendo da una mia carissima parente, che mi ha inviato alcune osservazioni prese da un articolo di Marco Rizzo dove dice che dal 1 Aprile di quest’anno sarà in vigore la direttiva della UE n.61/2011 che consentirà la commercializzazione di olio d’oliva deodorato. Gli indici di fermentazione delle olive (alchil-esteri) saranno consentiti a 150 mg per Kg, mentre l’olio extravergine … Continua a leggere

La loro economia

    foto MOWA   Nota di Alice Mario Draghi, governatore della Banca d’Italia, lo scorso 26 febbraio ha dato a Verona dei numeri: “Nella nostra economia – ha detto – un aumento del 20% del prezzo del petrolio determina, restando pari le altre condizioni, una minore crescita del prodotto di mezzo punto percentuale nell’arco di tre anni”. Ha aggiunto … Continua a leggere

Sinistra o sinistra estrema, maggioritario o proporzionale

  foto MOWA   di Angelo Ruggeri *   Specifichiamo meglio, per chi non conosce o cancella dalla memoria la storia della Repubblica, dell’Italia e della fondazione per la prima volta nella sua storia della democrazia. Il secolo XX è stato caratterizzato dal passaggio dai “partiti di opinione” (che anche allora, nell’800, non a caso si chiamavano “sinistra”) operanti “come … Continua a leggere

Promemoria per quelli dell’Associazione Marx XXI

  foto MOWA     Angelo Ruggeri*   Ovvero l’Associazione “marxista” del Di Liberto che già da quando stava con Bertinotti e Cossutta ed ancora oggi sostiene l’antiproporzionale sistema tedesco, rinnegando il sistema elettorale proporzionale nato dalla Resistenza, con il quale per 50 anni in Italia si è votato in tutte le elezioni di ogni tipo e grado. In tal … Continua a leggere

Affabulatori e sogni, aspettando Catone

  Spartaco METTIAMO FINE AGLI AFFABULATORI CHE INVECE DI DIRE, RACCONTANO, DOVE DIRE E’ DIRE LA VERITA’ E RACCONTARE SIGNIFICA MISTIFICARLA DIETRO IL PROPRIO ESIBIZIONISMO E GLI ESERCIZI DI LETTERATURA E DI SCRITTURA, che santiddio non c’entra nulla: che sia “BELLA” se va bene o “SCARSA” e persino CIALTRONESCA COME NEL CASO DEL PHRASEUR , IL PAROLAIO tutto preso a … Continua a leggere

Dens dŏlens 12 – Ministeri e guerre.

  elaborazione MOWA   di MOWA   La geografia, nel senso più politico del termine, del Mediterraneo, si sta piano piano modificando e le reazioni dei vari paesi sono a dir poco, deludenti.   I vari governi si alternano nel primeggiare per accaparrarsi le simpatie sia degli insorti che degli attuali governanti nel tentativo di “invadere” per poi “rimanere” in … Continua a leggere

Moderni “cavalli di Troia”

  Per capire la forza e la lungimiranza dei compagni del Partito Comunista Italiano, basta leggere questa tesi universitaria fatta da un giovane che in tutta onestà e su materiale documentale, riporta le posizioni del comunista Enrico Berlinguer sul ruolo dei media. Un’analisi che travalica il suo tempo spiegando, a tutti noi, una delle procedute costanti della borghesia per determinare … Continua a leggere

III Assemblea Nazionale dei Coordinamenti e dei comitati, delle delegate e delegati, delle lavoratrici e dei lavoratori autoconvocati contro la crisi

  foto MOWA     Comunicato stampa Si è svolta oggi a Roma, nella sala del teatro Colosseo, la prevista assemblea autoconvocata per uno sciopero generale e generalizzato frutto di un appello che ha raccolto un migliaio di adesioni di lavoratrici, lavoratori, delegati iscritti o non iscritti alla Cgil o ai sindacati di base. All’assemblea hanno preso parte oltre trecento … Continua a leggere

La morte di un altro alpino nella guerra contro Tamerlano

  elaborazione MOWA     La Nota di Alice Un altro alpino, Massimo Ranzani, è caduto in Afghanistan. E’ saltato – hanno detto – col suo lince su una mina rudimentale.

E’ una morte che fa rabbia: è avvenuta all’indomani di un discorso strategico che Robert Gates, segretario americano alla Difesa, ha tenuto all’Accademia di West Point e che il “Sole-24 … Continua a leggere

Usa – Il tetto del debito federale stabilito per legge è stato fissato a 14.300 miliardi

  foto MOWA     Lo Stato federale per eccellenza, gli Stati Uniti d’America, quello che piace tanto al centrodestra e al centrosinistra con la Lega Nord a cavallo tra i due schieramenti, nei momenti di crisi mostra da che parte sta e quale classe sociale proteggere: i capitalisti. Coloro che fondarono gli Stati Uniti lottarono contro la monarchia inglese … Continua a leggere

DA INTERLOCUTORI A TIRANNI

La Nota di Alice   I sommovimenti politici che hanno insanguinato e continuano a insanguinare le coste africane del Mediterraneo sono  poco decifrabili all’uomo della strada. E’ da sperare che siano un po’ più chiari a quanti hanno responsabilità istituzionali. Si tratta di operazioni di destabilizzazione e ristabilizzazione condotte dagli americani o di eventi che i servizi informativi e le diplomazie … Continua a leggere