Per Napolitano il problema è Palermo

L’unica cosa che non condivido dell’articolo della Borsellino è che definisce Napolitano vecchio comunista. Sono i fatti a definire se uno è comunista o un liberale. Dalle scelte di Napolitano si capisce che  è un liberale, infatti detesta la nostra Costituzione in quanto sociale e anticapitalista. Continua a ripetere che va cambiata. Lui è stato il sotterraneo e veemente nemico, … Continua a leggere

Quale finanziamento per quali partiti e quale democrazia – 2^ parte

 foto MOWA di Angelo Ruggeri 3) I Consigli cancellati dal ”capo” eletto col “doppio turno” e servizi e i falsamente detti “beni comuni” totalmente dipendenti dal potere centrale Donde che nel passaggio dalla fine degli anni ’80 ad oggi, si è effettivamente verificata e comprovata la fondatezza di quella posizione della componete “minoritaria” e che l’abbandono di tale posizione e delle … Continua a leggere

Quale finanziamento per quali partiti e quale democrazia – 1^ parte

   foto MOWA di Angelo Ruggeri Centro “Il Lavoratore” – Attualità estrema Dal “ventennio” fascista ad oggi, la storia italiana sembra procedere per “ventenni” che per molti aspetti sono assimilabili tra loro. Quale finanziamento pubblico per quali partiti e per quale democrazia   Rimediare alla corruzione morale e ideale prima ancora che finanziaria, “rompendo” col finanziamento pubblico centralizzato strumento sia protettivo … Continua a leggere

L’azienda Morellato rifiuta una commessa militare. Quando una scelta etica è più forte della crisi

di Chiara Martina La ditta pisana ha detto no a una commessa da 30mila euro della Wass, azienda del gruppo Finmeccanica che contribuisce allo sviluppo di tecnologia militare. Nonostante i dipendenti in cassa integrazione a rotazione e una crisi del settore che quasi inevitabilmente porterà a una riduzione del personale, i lavoratori e la proprietà hanno condiviso la scelta: “Non ce … Continua a leggere

Dal pre fascismo al “fascismo” (!?) se sapete che è una forma di potere, tra chi acconsente e voi che tacete.

   foto MOWA Da Angelo Ruggeri Da una fase di pre-fascismo ad una fase di “fascismo”? Se si sa che cosa è stato ed è il fascismo. E voi non state forse contribuendo con “l’obbedir tacendo”? Se non vi occupate del fatto più politico che possa esserci e che è la Costituzione, che cosa fate politica o sindacato o giornalismo a … Continua a leggere

C’è chi dice no

 foto MOWA di Paola Baiocchi * La notizia gira da qualche giorno nelle mail list dell’economia solidale di Pisa e finalmente è arrivata anche sulle pagine nazionali dei quotidiani: c’è un’azienda nella provincia pisana che ha detto no a una commessa militare. L’azienda è la Morellato Energia, creata da Valerio Morellato a ventiquattro anni nel 2004 per sviluppare il settore … Continua a leggere

Veltroni difende Napolitano e lo specchio della storia e della memoria

   foto MOWA   da Angelo Ruggeri Mattinale. Veltroni scende in campo a difesa di Napolitano. Questa si che è una novità! La strenna degli epigoni di Craxi.“Ci vorrebbe un Maupassant o Balzac per descrivere il degrado culturale dell’ambiente affaristico-politico-giornalistico e del PD “new age…”, ben rappresentato da una “fotografia” di 350 tavoli tondi di dieci posti ciascuno, di una … Continua a leggere

Sei tesi per una discussione su un’unità utile per tutti i comunisti ovunque collocati

Abbiamo raccolto una prima serie di contributi alle sollecitazioni arrivate alle riflessioni che in queste settimane stanno circolando in rete. Riteniamo utile proseguire questo dibattito e vi invitiamo a intervenire liberamente scrivendo alla mail: contributi@comunistiuniti.it Quali proposte per fermare la crisi e la frammentazione, riaggregare le forze e riprendere il percorso della costruzione di un’alternativa di sistema al capitalismo in crisi … Continua a leggere

Colpo di stato del MES in Europa

   restyling by MOWA   Governo delle banche e per le banche (*) di Ellen Brown 02/07/2012 Venerdì 29 giugno, il Cancelliere tedesco Angela Merkel ha acconsentito, secondo i suoi critici  e “prima che l’inchiostro fosse asciutto”,  a modificare le regole del fondo permanente di salvataggio per l’Eurozona. Oltre a facilitare le condizioni alle quali saranno riconosciuti i salvataggi, le concessioni … Continua a leggere

Gramsci l’italiano più letto nel mondo e più conosciuto in Italia: partito, Stato, diritto e Costituzione

   restyling by MOWA di A. Ruggeri Partito e stato in Gramsci: dimmi che partito sei e ti dirò che stato vuoi (democratico o autoritario)  Nota mattinale. Grazie ai 50 seggi di premio di maggioranza-presidenziale, la destra e i socialisti greciche hanno creato il debito e truccato i bilanci, da minoranza nel paese diventano maggioranza in Parlamento. Che questo abbia a … Continua a leggere

Napolitano solleva il conflitto con la procura di Palermo…

  Come mai c’è tutto questo accanimento contro la Procura di Palermo da parte di Giorgio Napolitano? Non vuole che si sappia chi ha partecipato a quella Trattativa che è costata la vita a Falcone e Borsellino? Quella trattativa è per Napolitano un atto illegale e quindi criminale? L’azione di Napolitano contro la Procura di Palermo come verrà intesa da … Continua a leggere

La mattanza dei popoli e il suo alleato: l’agnosticismo delle “sinistre”

   foto MOWA “LE AZIONI NON SORRETTE DALLA TEORIA SONO IMPULSI INFRUTTIFERI”(AntonioGramsci) La rivendicazione dei “diritti” ovvero civili-individuali è la perpetuazione del metodo introdotto da “destra” e da “sinistra”, all’inizio degli anni ’90, come rinuncia alla rivendicazione di potere sia sociale che politico dalla cui consistenza ha dipeso la conquista negli anni ’60-’70 dei “diritti” oggi in bilico e indifendibili proprio per … Continua a leggere

17 luglio. SANITÀ: DI NUOVO IN PIAZZA CONTRO LA SPENDING REVIEW CHE TAGLIA I SERVIZI E LICENZIA I LAVORATORI

  Nazionale – venerdì, 13 luglio 2012 Iniziative di protesta in tutta Italia. A Roma sotto il Ministero della Salute, Lungotevere Ripa 1 –  ore 9.00 Martedì 17 luglio l’USB Pubblico Impiego indice una giornata nazionale di protesta contro i tagli alla spesa sanitaria e per la difesa della sanità pubblica. Insieme alle numerose iniziative territoriali che coinvolgeranno le maggiori città italiane, … Continua a leggere

La concertazione è fallita, viva il conflitto

di Giorgio Cremaschi Come tutti i reazionari, il presidente del consiglio Monti ha affermato che la rovina dell’Italia sono i sindacati. Naturalmente lo ha affermato nel suo linguaggio bocconiano, parlando di concertazione, ma il significato sociale delle sue parole è  chiaro, così come quello democratico. Monti è interprete di un potere  borghese multinazionale che considera ogni vincolo sociale un ostacolo allo … Continua a leggere